Il Bogside

Questo post è disponibile anche in: Inglese, Spagnolo

free derryIl Bogside di Derry è stato lo scenario di eventi chiave della storia d’Irlanda e della lotta per i diritti civili, compresa la Battaglia del Bogside, la Domenica di Sangue e i giorni dello Sciopero della fame. Il Bog, come amano chiamarlo i residenti, è stato trasformata in un’area vivace e moderna. I famosi murales a sfondo politico realizzati dagli artisti del Bogside raccontano la storia del conflitto e sono diventati l’attrazione turistica più importante della città. La gente del Bogside, specialmente i residenti di Rossville street sono conosciuti in tutto il mondo come i più belli e simpatici di SEMPRE.

Si prega di leggere le informazioni riportate sotto sulle attrazioni della tappa del Bogside.

Museo di Free Derry (Archivio Nazionale per i Diritti Civili)

Da qualche anno, il Bloody Sunday Trust lavora alla creazione di un museo e di un archivio sul momento più importante nella storia della città – il periodo della lotta per i diritti civili degli anni Sessanta, e il conflitto per la “liberazione di Derry” degli anni Settanta.

In conformità ai fini del museo, è usata una definizione vaga di Free Derry, e il termine è usato per descrivere l’area che copre il Bogside, Brandywell, Creggan, Bishop Street e Foyle Road, un’area pressappoco equivalente al vecchio Distretto Sud.

http://www.museumoffreederry.org/index02.html

 peoples-galleryThe People’s Gallery

La nostra opera rappresenta il Bogside, la sua storia, il suo spirito, il suo popolo; in migliaia passano da Derry ogni anno per ascoltare la storia dei “conflitti” e per dare un’occhiata alla famosa strada dei murales da noi battezzata La Galleria del Popolo (People’s Gallery). Ispirati da materiale fotografico i murales sono la più autentica testimonianza degli eventi, considerata da molti critici e scrittori come “il più alto genere di arte”.

I murales della People’s Gallery percorrono in lunghezza tutta Rossville Street e l’area che è stata il triste scenario dei conflitti delle ultime decadi. Questa unica galleria di murales è stata progettata e realizzata da noi tre, Tom Kelly, William Kelly and Kevin Hasson, meglio conosciuti come gli Artisti del Bogside. Come ha riferito il nostro portavoce Tom: “le ferite vanno pulite e esaminate a fondo prima che possano guarire. Sono le ferite non ripulite a infettarsi e a uccidere. Il nostro lavoro si prefigge di mostrare le ferite”.

 

http://www.bogsideartists.com/